Home
  NUMERO 52
  aggiornato al 9/4/2020

Cosa ti interessa?


Ricerca rapida








Numeri passati:
Le Novita'  Corsi, Fiere Dizionario  Consulenza Gratis

 
MEDICINA BIOELETTRONICA
Il doping nello sport è un fenomeno in rapida e pericolosa crescita
ANTIDOPING EFFICACE E VELOCE
Autore: Flavio Gazzola

L’EAV consente la definizione esatta della condizione energetica (bioelettronica) del corpo attraverso la misurazione di parametri elettrici cutanei situati in particolare a livello dei punti di agopuntura.
È noto dalla tradizione della Medicina cinese che ogni punto di agopuntura è in relazione con un organo o funzione interna. Nel corso di una malattia o di un’intossicazione il primo fenomeno rilevabile è una modificazione del comportamento elettrico cutaneo, che corrisponde ad una alterazione del potenziale di membrana cellulare. Questa conoscenza deriva dalle ricerche condotte a partire dagli anni ’50 dal dott. Reinhold Voll (1909 – 1989) con l’ausilio dei primi strumenti di misura bioelettronici e confortata da una parallela ricerca clinica nello sforzo continuo di correlare le modificazioni elettriche cutanee con caratteristiche di salute o di patologia degli organi interni. Si tratta dunque di una ricerca cinquantennale iniziata dal dott. Voll e proseguita dai suoi discepoli, fra i quali mi onoro di essere.

Nei primi anni sessanta Voll compì un’ulteriore scoperta. Una sostanza medicamentosa posta a contatto col corpo induce una modificazione misurabile dei valori elettrici dei punti di agopuntura nel senso di una normalizzazione. Nel caso in cui la sostanza considerata sia tossica per il corpo, il valore elettrico del punto di agopuntura si altera istantaneamente. Qualora un punto di agopuntura, corrispondente ad un organo malato, e quindi manifestante un valore elettrico anomalo, sia posto in contatto con un medicinale curativo, istantaneamente assume un valore elettrico normale. Questo fenomeno fu chiamato “test dei medicamenti” e fu impiegato per la scelta oculata delle medicine. Inoltre è possibile riconoscere attraverso il test dei medicamenti le sostanze patologiche presenti nell’organismo e responsabili delle malattie. Ho chiamato Test di inquinamento tale particolare applicazione del test dei medicamenti. L’inquinamento è dato da sostanze chimiche, da forze fisiche, da microrganismi e da condizioni emozionali negative. È possibile riconoscere ogni forma di inquinamento e definirne esattamente le componenti. Un’applicazione ulteriore del Test di inquinamento è relativa alle condizioni infettive e iatrogene di origine odontogengivale.

Le condizioni infettive sono principalmente dovute a granulomi e tasche gengivali infette, oltre a processi cariosi. Le condizioni di patologia iatrogena odontogengivale derivano da inquinamento da metalli pesanti (amalgami), da impianti endossei dentari, da errata scelta di materiali per uso endorale responsabili anche di gravi fenomeni allergici. Ho definito Test dentario questo particolare tipo di test.

Un’ulteriore importante applicazione del test dei medicamenti è relativa alla scelta dei cibi. È possibile stabilire il grado di tolleranza, intolleranza ed eventuale sensibilizzazione allergica di ogni cibo ponendo con particolari criteri un campione di esso in contatto con la superficie cutanea. Si attua in tal modo una dieta individuale ideale che accompagna nel modo migliore qualsiasi terapia e rende ottimale la prestazione sportiva, regolando in modo preciso la digestione, l’assimilazione e il metabolismo. Ho chiamato questo test, Test alimentare.

Insieme con il Test alimentare eseguo sugli sportivi il Test delle vitamine e dei minerali. È possibile infatti testare la presenza di eventuali carenze vitaminiche, proteiche e minerali derivanti da errori dietetici o terapeutici, da stress, da impegno sportivo agonistico, da inquinamento e da infezioni. L’assunzione di tali sostanze in qualità e quantità specifiche per ogni atleta consente risultati sensibilmente migliori.

Applicazioni relative allo sport

La pratica sportiva necessita di un corpo in condizioni ideali di salute. Solo in tal modo è possibile progredire nelle prestazioni individuali ed anche evitare pericoli per la salute.

Le sostanze dopanti sono rilevabili nel corpo come sostanze di inquinamento e come tali alterano i punti di agopuntura. È dunque possibile individuare le alterazioni funzionali ed organiche connesse con l’impiego di sostanze dopanti ed è anche possibile individuare le specifiche sostanze attraverso il Test dell’inquinamento. Per raggiungere questo obiettivo bisogna in primo luogo eseguire una misurazione completa dei punti di agopuntura, che ho chiamato check-up bioelettronico. Dopo l’esecuzione di questo, si conosce esattamente le condizioni di salute dell’organismo e di ogni suo organo e funzione. Nel caso si riscontrino delle alterazioni, si individua la terapia migliore, testando ogni medicamento utile (test dei medicamenti). Ë importante, oltre alla scelta dei medicamenti impiegabili per riequilibrare l’organismo, eseguire un test d’inquinamento per evidenziare le sostanze tossiche di qualsiasi origine che sono alla base del disturbo riscontrato. In seguito si può attuare un’opportuna terapia depurativa in grado di allontanare le sostanze tossiche dall’organismo. Si attuano inoltre secondo le necessità gli altri test.

Anti-doping bioelettronico

La rapidità di esecuzione del check-up bioelettronico, del test dei medicamenti, del test di inquinamento e degli eventuali altri tipi di test bioelettronici consente di esaminare in tempi relativamente brevi tutti gli atleti. Si raggiungerebbero in tal modo alcuni obiettivi concreti:

  1. fornire ad ogni atleta un quadro preciso del suo stato di salute
  2. nel caso di alterazioni, fornire indicazioni terapeutiche ed alimentari accurate
  3. scoraggiare l’impiego di sostanze dopanti dato che è possibile individuarle attraverso il Test di inquinamento
  4. sottoporre l’atleta in esame a test convenzionali anti-doping di più complessa attuazione in modo selettivo solo dopo la positività al Test di inquinamento.

Da un lato dunque il check-up bioelettronico è in grado di fornire indicazioni precise per il ristabilimento della salute e quindi delle prestazioni sportive ottimali con mezzi naturali e leciti, dall’altro scoraggia in partenza l’impiego delle sostanze dopanti dato che ogni atleta viene sottoposto ad esso e quindi può venire sicuramente (e non più per controlli casuali) rilevato l’illecito sportivo.








Questo sito offre gratuitamente un servizio culturale informativo generale
sulla medicina naturale o alternativa. Per qualsiasi problema di salute personale
si raccomanda di consultare sempre il proprio medico di fiducia.
NaturalisMedicina CopyRight(C) 1997-2010 Flavio Gazzola.
Organo Ufficiale della Consulta Nazionale di Medicina Naturale.