Home
  NUMERO 52
  aggiornato al 25/9/2020

Cosa ti interessa?


Ricerca rapida








Numeri passati:
Le Novita'  Corsi, Fiere Dizionario  Consulenza Gratis

 
MEDITAZIONE E RICERCA PERSONALE
A scuola di Firewalking
La camminata sui carboni ardenti
Autore: Max Damioli

Molti mi chiedono a che cosa serva la Scuola di Firewalking, la Camminata sui carboni ardenti. È una domanda legittima, specie in una cultura nella quale si percepisce spesso la Camminata come una vittoria della Mente sulla materia.

In realtà è la vittoria dello Spirito sul sistema di Credenze Limitanti della mente (conscia e inconscia) e la Camminata – in sé persino “banale” – ha una preparazione molto intensa che è molto più importante del mettere fisicamente il piede nel fuoco.

La Scuola di Firewalking insegna l’antica saggezza proveniente da culture diverse, riuscendo in questo modo a raggiungere le profondità della consapevolezza umana per riuscire a contattarne l’essenza e poi unirla alle più aggiornate conoscenze scientifiche disponibili.

Questo percorso di trasformazione è uno strumento potente per rientrare in connessione con il proprio potere e il proprio Spirito. L’obiettivo è di essere ispirati a vivere pienamente la propria vita, rinforzare la connessione con l’Infinito e ricevere gli insegnamenti necessari per identificare e raggiungere i propri sogni.

Questo corso, oltre all’antica e potente pratica del Firewalking, offre la possibilità di comprendere pienamente il Corpo, la Mente e lo Spirito e la loro abilità di influenzare la realtà.

La Scuola di Firewalking è rivolta a tutti coloro che sono pronti ad esprimere la propria leadership, a prendere possesso del proprio potere, a esprimere chi sono veramente, in un’atmosfera di grande rispetto, sostegno e empatia.

Camminare sul Fuoco serve a identificare i propri obiettivi e a simbolizzare il passaggio sull’impossibile per raggiungere i propri sogni. La metafora ha un potente impatto nella Mente conscia e inconscia di chi cammina e in un tempo del tutto ragionevole si impara non soltanto a camminare, ma a far camminare altri sui carboni ardenti.

Mi sembra una risposta sufficientemente breve, logica e comprensibile, specialmente per gli scettici che invito a venire quanto prima a toccare con mano… anzi, con piede!





Risorse disponibili:

una testimonianza

Davanti alle braci, tenendo la mano di mio marito, ho inspirato aria gelida, era inverno, avevo i piedi scalzi, freddi sulla terra, e burlandomi ho pensato «Beh! Se non altro ora me li riscaldo...». Ho espirato concentrandomi sugli obiettivi e sulle cose belle che ho, ho provato paura, guardavo le braci rosse e nere, ardevano, ho stretto piu' forte la sua mano, ci siamo guaradati e sorridendoci abbiamo capito che era un e siamo partiti spediti. Il calore, i passi, i metri che diminuivano, e già eravamo fuori!
Ci siamo abbracciati euforici per la riuscita e guardandoci abbiamo detto: «Bello! Dài, ancora!». I tamburi accompagnavano la camminata che poi si è trasformata in danza intorno e sulle braci.


Alcune immagini:

L'Agenzia viaggi interiori

È raggiungibile sul Web all'indirizzo http://www.goosepimples.com





Questo sito offre gratuitamente un servizio culturale informativo generale
sulla medicina naturale o alternativa. Per qualsiasi problema di salute personale
si raccomanda di consultare sempre il proprio medico di fiducia.
NaturalisMedicina CopyRight(C) 1997-2010 Flavio Gazzola.
Organo Ufficiale della Consulta Nazionale di Medicina Naturale.