Home
  NUMERO 52
  aggiornato al 22/2/2020

Cosa ti interessa?


Ricerca rapida








Numeri passati:
Le Novita'  Corsi, Fiere Dizionario  Consulenza Gratis

 
BIOMAGNETISMO E PRANOTERAPIA
I campi magnetici regolano le attività vitali e consentono di ottenere importanti risultati in tutte le disfunzioni e malattie. In particolare la terapia magnetica Indumed è impiegata con successo nel trattamento delle allergie
Terapia con campi magnetici ultradeboli per la regolazione dei processi cellulari
Autore: Flavio Gazzola

Esperienze con la

Biorisonanza Magnetica Cellulare

 

Qualche mese fa abbiamo pubblicato su Naturalismedicina un'intervista con una persona, che utilizza da tempo la biorisonanza magnetica cellulare:

 Come è venuta a conoscenza di questo sistema?

Due  anni fa mi trovavo in vacanza con mio marito a Grado, in Friuli Venezia Giulia.

Lì conoscemmo una coppia che ci parlò della Biorisonanza che ormai loro utilizzavano da anni, elencandoci i risultati ottenuti nei loro problemi di salute e i benefici che quotidianamente ottengono dall’uso di questo sistema.

La cosa ci incuriosì non poco ed io, superando lo scetticismo di mio marito, decisi di cominciare a farne uso.

 Che risultati avete ottenuto?

Premetto che mio marito era in cura odontoiatrica da oltre 10 anni per una grave forma di piorrea e proprio quell’anno avrebbe dovuto sottoporsi ad un estenuante e costosissimo intervento di ricostruzione dell’osso, estrazione di tutti i denti e implantologia in tutta la bocca.

Appena ricevuta l’apparecchiatura a casa, abbiamo iniziato ad usarla come consigliatoci dal medico, io per la profilassi e lui per la piorrea.

In circa tre mesi di uso quotidiano la piorrea di mio marito, con i relativi problemi di sanguinamento gengivale e di dolori costanti ai denti, si è risolta, nel senso che è scomparsa tutta la sintomatologia collegata al processo degenerativo.

Ora lui utilizza il sistema occasionalmente e la stabilizzazione della patologia  dura da ormai due anni.

Per quanto mi riguarda, il sistema di Biorisonanza è stato risolutivo in problematiche ormai croniche con le quali pensavo di dover ormai abituarmi a convivere,

Dopo solamente un mese di utilizzo si è regolarizzata la digestione e l’intestino; in seguito mi sono

accorta con immensa gioia di non provare più i dolori e le fitte al basso ventre che avevano accompagnato da sempre il mio ciclo mestruale.

Ed inoltre, poiché sono una persona molto nervosa ed abituata a vivere sempre in tensione, ho notato un maggiore relax e la scomparsa di extrasistole che mi causavano ansia da anni.

Ma la reazione subito dopo i primi giorni di utilizzo è stata una piacevolissima sensazione di maggior energia fisica e mentale che tuttora mi accompagna  e mi rende efficiente nel lavoro e nella vita in generale.

 Come si svolge la sua terapia?

E’ semplicissimo: mi stendo sulla stuoia 8 minuti la mattina e comincio la giornata carica e pimpante e poi 8 la sera prima di addormentarmi.

La qualità del mio sonno è molto migliorata; posso anche dormire poche ore ma poiché è un riposo profondo e realmente rigenerante, durante il giorno sono efficiente sto bene.

 E’ soddisfatta  quindi dei risultati?

Soddisfattissima, anche perché non so più cosa sia un’influenza o un raffreddore, ed ogni giornata che vivo la affronto con energia ed ottimismo, sicura di fornire al mio corpo un costante riequilibrio  di cui, soprattutto chi vive in una città come Milano, ha quotidianamente bisogno.

So che intervengo con un’azione di regolazione sui meccanismi alterati e di prevenzione, mantenendo le funzioni cellulari e fisiologiche in uno stato costante di buona salute.

Inoltre sono sicura che in caso di malattia, potrei contare sul migliore medico esistente: il mio corpo, con le sue capacità di guarigione e con le sue difese funzionanti.

La "terapia" di Biorisonanza è ormai entrata a far parte della mia giornata (ed oggi anche di quella dei miei cari) ed i pochi minuti che dedico ad essa li vivo come un atto d’amore e di attenzione nei confronti di me stessa. 

Da quando la qualità della mia vita è migliorata riesco a fare più cose e ad essere maggiormente utile anche agli altri.

Il mio desiderio più grande è quello di far sapere a tutti che ognuno ha questa possibilità.

Inoltre vorrei contribuire nell’informare i medici sull’esistenza di un grande alleato di cui potersi servire per portare avanti la loro professione con onestà e con la consapevolezza che ogni malattia interessa l’organismo nella sua globalità e che va trattata di conseguenza, rispettando la persona, il corpo e i suoi ritmi.

 

 Luciana Monti

luciana.monti@virgilio.it

 

 

Esperienza in campo medico

Nella mia personale esperienza medica, la terapia magnetica riveste un ruolo fondamentale in numerose disfunzioni o patologie.

In natura esiste il campo magnetico terrestre, sul quale si basa il funzionamento della bussola, derivante dal nucleo ferroso del pianeta.

Tutti gli esseri viventi si sono filogeneticamente (come specie) e ontogeneticamente (come individui) sviluppati avvolti nel campo magnetico della Terra, seguendo le invisibili linee di forza di esso le cellule si sono organizzate formando organismi complessi.

La rivoluzione e rotazione terrestre genera delle variazioni del campo magnetico naturale, che si combinano con i fenomeni elettromagnetici derivanti dal Sole e dagli altri pianeti, per non dire dal Cosmo intero.

Ma in particolare il Sole ha una funzione molto importante nella regolazione dell'attività magnetica della Terra.

L'attività del Sole segue cicli di circa 12 anni, da un massimo a un minimo, secondo un andamento circa sinusoidale: vengono emesse particelle radioattive e onde elettromagnetiche che vengono filtrate dalla ionosfera e dallo strato di ozono che riveste la Terra. Malgrado ciò, l'influsso del ciclo cosiddetto delle macchie solari, influenza notevolmente l'evoluzione biologica della Terra.

La rotazione terrestre determina cicli magnetici circadiani (della durata di 24 ore), la Luna cicli circamensili (28 giorni), il Sole cicli annuali e dodecennali. Infine vi sono le influenze dei pianeti, di cui per esempio, insieme con quelle lunari, si tiene particolarmente conto in agricoltura.

Il corpo possiede un proprio sistema magnetico a immagine e somiglianza di quello esterno, con cui interagisce.

Le frequenze magnetiche ed elettromagnetiche di questi cicli sono debolissime e ad altissima frequenza ed in tal modo riescono a penetrare fino alle più piccole strutture cellulari, entrando in risonanza con esse, facendole vibrare come diapason.

In tal modo le forze magnetiche, pur essendo debolissime, sono in grado di regolare l'attività elettrica di membrana delle cellule e attraverso di essa i processi elettrochimici, poi le trasformazioni chimiche e infine la struttura stessa del corpo.

Nel mio studio impiego uno strumento per la produzione di campi magnetici ultradeboli, del tutto simili ai campi magnetici naturali, detto Indumed. A seconda della disfunzione da trattare si utilizza un apposito campo magnetico. I risultati sono testati scientificamente, eseguendo due serie di misurazioni delle caratteristiche elettriche della cute prima e dopo il trattamento.

La cute ha un'origine embriologica ectodermica, cioè è parente stretta del sistema nervoso, di cui costituisce un vero e proprio monitor elettrico. Alterazioni elettriche del sistema nervoso si riflettono immediatamente sugli organi interni e viceversa e dunque anche sulla cute.

L'agopuntura, per esempio, agendo sulla cute, consente di ottenere un effetto sul sistema nervoso e sugli organi interni.

Particolare importanza ed efficacia riveste l'applicazione dell'Indumedterapia nelle allergie.

Approfondirò questo argomento nel prossimo numero di Naturalismedicina, ma chi desidera una consulenza gratuita online, può contattarmi su flarida@tin.it.

 








Questo sito offre gratuitamente un servizio culturale informativo generale
sulla medicina naturale o alternativa. Per qualsiasi problema di salute personale
si raccomanda di consultare sempre il proprio medico di fiducia.
NaturalisMedicina CopyRight(C) 1997-2010 Flavio Gazzola.
Organo Ufficiale della Consulta Nazionale di Medicina Naturale.