Home
  NUMERO 52
  aggiornato al 3/12/2021

Cosa ti interessa?


Ricerca rapida








Numeri passati:
Le Novita'  Corsi, Fiere Dizionario  Consulenza Gratis PRENOTA UNA VISITA

 
Filosofia della medicina
Dualismo storico e politico fra Medicina Ufficiale accademica e Medicina Naturale popolare
Dualismo medico occidentale fra Medicina Ufficiale "global" e Medicina Naturale "no global"
Autore: Flavio Gazzola

Il dualismo della Medicina Occidentale

 

Esiste sin dall’epoca medievale un dualismo nella medicina occidentale fra il pensiero accademico ufficiale e la prassi della medicina naturale consolidata dalla tradizione popolare.

Le cause sono certo complesse, ma si possono comprendere alla luce della storia della medicina, della filosofia e della religione.

Al contrario del mondo orientale, dove lo sviluppo avviene unitariamente e i mondi dello spirito, della vita e della biologia non appaiono scissi, in Occidente le necessità del controllo temporale e spirituale, spinge ad una scissione fra il sapere ufficiale e quello popolare, rappresentato dalla medicina naturale.

Il sapere ufficiale è più facilmente controllabile, perché avviene in centri universitari, tutti i membri dei quali sono noti al potere politico e religioso.

Il sapere popolare nasce spontaneamente ed empiricamente secondo infinite possibilità e viene tramandato oralmente da padre in figlio, talora raccolto da guaritori e anche da medici, che cercano di fornire alle tante nozioni empiriche un inquadramento logico, che costituisce la base di una teoria medica ed umana periferica, contrariamente al sapere universitario centralizzato.

Grandi figure che tentarono un inquadramento delle nozioni mediche popolari empiriche furono per esempio Paracelso (1493-1541), medico rinascimentale laureatosi all’Università di Ferrara, Rudolf Steiner (1861-1925), fondatore dell’Antroposofia, che raccoglie in forma pratica e scientifica la medicina popolare, già tramandata e organizzata da Paracelso e Reinhold Voll (1909-1989), fondatore dell’Elettroagopuntura secondo Voll (EAV), autore di una fondamentale integrazione fra l’agopuntura, facente parte della Medicina Tradizionale Cinese (MTC) e la tecnologia elettronica occidentale.

Vi sono alcuni punti che nella storia e nella pratica contrassegnano questa scissione:

  1. La Medicina Ufficiale nasce e si sviluppa esclusivamente nelle Università
  2. La Medicina Naturale si sviluppa come tradizione popolare
  3. La Medicina Ufficiale si appoggia a sistemi logici provenienti dalla ricerca filosofica
  4. La Medicina Naturale nasce da un empirismo pratico e non teorizzante (il “buon senso”)
  5. La Medicina Ufficiale riceve l’appoggio del potere politico e religioso
  6. La Medicina Naturale è al di fuori dei benefici del potere e, se va bene, è solo tollerata
  7. La Medicina Ufficiale costituisce un esempio di globalizzazione
  8. La Medicina Naturale si sviluppa dalle tradizioni popolari di ogni Paese e potremmo definirla secondo un termine attuale,“no-global”







Questo sito offre gratuitamente un servizio culturale informativo generale
sulla medicina naturale o alternativa. Per qualsiasi problema di salute personale
si raccomanda di consultare sempre il proprio medico di fiducia.
NaturalisMedicina CopyRight(C) 1997-2010 Flavio Gazzola.
Organo Ufficiale della Consulta Nazionale di Medicina Naturale.