Home
  NUMERO 52
  aggiornato al 23/9/2021

Cosa ti interessa?


Ricerca rapida








Numeri passati:
Le Novita'  Corsi, Fiere Dizionario  Consulenza Gratis PRENOTA UNA VISITA

 
Politica e Salute
Ds-Ulivo a Convegno sulla Medicina Naturale
Risultati del Convegno Ds-Ulivo sulla Medicina non Convenzionale
Autore: Flavio Gazzola

Gruppo Democratici di Sinistra-Ulivo a Convegno

sulle Medicine Non Convenzionali (MNC)

 

Premessa

E’ d’importanza non trascurabile il documento redatto da DS-Ulivo sulle MNC, anche se, come vecchio cultore di esse, preferirei il termine “Medicina Naturale”, al posto di MNC:

Sembra una discussione non rilevante quella sulle denominazioni, ma non è lontano il tempo in cui tutto ciò che atteneva alla Medicina Naturale veniva chiamato con un certo disprezzo (almeno da parte di molti colleghi) “medicina alternativa”.

Con il riconoscimento europeo è passata la definizione “MNC”, ma credo che non ci si debba accontentare e chiedere sempre di richiamare,  accanto a tale denominazione, anche quella più amata da tutti gli operatori, cioè “Medicina Naturale”.

In conclusione spero che i prossimi convegni, per soddisfare tutti, possano chiamarsi:

MNC-Medicina Naturale

 

Sintesi

Il Documento, riconoscendo la rilevanza assunta nel sistema italiano della salute  dalle MNC, dato che almeno 12 milioni di italiani vi fanno ricorso,  ribadisce la necessità di una regolamentazione e indica i passi sin qui svolti:

  1. Documento della FNOM, Federazione Nazionale Ordine dei Medici
  2. Costituzione di una commissione tecnico-scientifica coordinata dall’Ist.Sup.Sanità
  3. Produzione legislativa di alcune Regioni (in particolare Regione Piemonte)
  4. Lavoro della Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati, che ha raccolto la testimonianza di tutte le società scientifiche, le associazioni di categoria, il mondo medico, le regioni, le organizzazioni sindacali

 

In base all’esperienza maturata , sono delineati alcuni obiettivi fondamentali:

  1. Riconoscimento delle discipline e pratiche non convenzionali come fattore essenziale per il progresso della Medicina e del benessere per la salute complessiva dell’Uomo
  2. Tutela della libertà di scelta terapeutica con le necessarie garanzia di efficacia per il cittadino
  3. Garanzia, attraverso rigorosi e numerosi processi di studio e di formazione, la qualità dell’agire professionale

 

Ulteriori importanti considerazioni sono espresse nel documento conclusivo del Convegno:

  1. “Ci conforta il grado unitario raggiunto in ambito parlamentare intorno a questo tema…”
  2. “Ci conforta altresì il fatto che a livello culturale pare avviarsi anche nel nostro Paese l’idea che tutto ciò (nota:le MNC)non può essere considerato sic et simpliciter una visione delle cose pre-scientifica…”
  3. “Occorre tuttavia essere consapevoli che la verifica di efficacia delle medicine e pratiche non convenzionali, richiede anche la messa a fuoco di parametri non facilmente mutuabili dalla medicina considerata ufficiale…”
  4. “Occorre innanzitutto conoscenza culturale e scientifica dello sviluppo delle MNC e delle pratiche professionali, che da molti secoli si sono sviluppate in ambiti culturali diversi dal nostro (nota: Agopuntura, Ayurveda, ecc.)…
  5. “Occorre non negare che il concetto di salute quale assenza di malattia, è un concetto globale relativo allo stato di benessere della persona…”
  6. “Occorre non alzare rigide barriere difensive dell’agire medico in senso stretto, per avviare un processo di complementarietà di aiuto reciproco per il fine comune…”

 

Il documento porta la firma degli Onorevoli Labate, Giacco, Battaglia, DiSerio, D’Antona

 

Considerazioni conclusive:

è stata fondata  da un gruppo qualificato di professionisti la Consulta per le MNC-medicicna Naturale, con lo scopo di aiutare i parlamentari a superare le difficoltà del cammino legislativo. Il documento finale di questo importante convegno indica chiaramente quali sono i compiti della Consulta, di cui faccio parte.k

  1. I punti 1 e 2 indicano la percezione da parte dei parlamentari dell’urgenza e dell’importanza di una soluzione legislativa per le MNC, tenendo anche conto del fatto che alcune Regioni ( in particolare la Regione Piemonte) hanno iniziato autonomamente a legiferare sull’argomento e si corre il rischio concreto di una conflittualità fra legislazione regionale e nazionale
  2. Il punto 3 indica la consapevolezza di una diversità fra i parametri di verifica dei risultati clinici fra MNC e Medicina Ufficiale. Qui deve essere efficace il lavoro della Consulta nel definire i parametri più adeguati per la definizione del lavoro comune di tutti i professionisti qualificati e seri nelle MNC
  3. Il punto 4 indica la necessità di fornire un’informazione adeguata ai parlamentari sullo sviluppo storico e scientifico nelle MNC
  4. Il punto 5 è fondamentale, in quanto riconosce il carattere olistico e preventivo delle MNC
  5. Il punto 6 indica la necessità di una complementarietà fra MNC e medicina ufficiale per l’obiettivo comune della salute del paziente.

 

 








Questo sito offre gratuitamente un servizio culturale informativo generale
sulla medicina naturale o alternativa. Per qualsiasi problema di salute personale
si raccomanda di consultare sempre il proprio medico di fiducia.
NaturalisMedicina CopyRight(C) 1997-2010 Flavio Gazzola.
Organo Ufficiale della Consulta Nazionale di Medicina Naturale.