Home
  NUMERO 52
  aggiornato al 24/2/2020

Cosa ti interessa?


Ricerca rapida








Numeri passati:
Le Novita'  Corsi, Fiere Dizionario  Consulenza Gratis

 
CONFERENZE, CORSI E CONVEGNI
Anima e psiche
La scrittura dell'anima
Autore: Susanna Garavaglia

“La Scrittura dell’Anima”                    

Susanna Garavaglia - Trainer Psicodinamico

Sede: Cittadella Cristiana- Assisi   

Data: 1-4 Maggio

Costi: Pensione completa al gg.:  60 euro (doppia/ tripla); 45 euro (camera multipla  6/8)

Costi partecipazione:  200 euro

 

L’incontro:

 

 

La Scrittura dell’Anima

-Percorsi di Scrittura Archetipa per riscoprirsi “sani”

 

Come usare la parola scritta in uno stato meditativo

* per leggere e scrivere la propria storia presente, passata e futura attingendo a quello spazio senza tempo nel quale ciascuno di noi conosce la Meta e il Percorso.

*per attingere alla voce del Sé che non ha dimenticato il nostro compito e può darci le indicazioni utili per affrontare ogni nostro passaggio con consapevolezza

*per non cadere in quelle trappole della Personalità che si chiamano oblio, paura, abbassamento del livello di pensiero, disagio di vivere, malattia. 

*per imparare a cogliere in ogni evento stimoli ed opportunità di crescita

*per assumerci la responsabilità della nostra vita in un atteggiamento di centratura e silenzio interiore

 

La Scrittura dell’Anima nasce da una lunga ricerca sull’uso della parola scritta non come fine (creazione di un prodotto finito) ma come mezzo, come pratica trasformativa, psicospirituale e terapeutica. Il principio su cui si basa è che ciascuno di noi, a livello di Sé, sappia quali sono i suoi bisogni, i suoi obiettivi, i nodi da sciogliere, le prove da superare; nell’arco di quest’esistenza, tuttavia, ci costruiamo una Personalità, una maschera per affrontare questa realtà nella quale è importante avere consenso sociale, sentirsi amati, essere all’altezza delle aspettative altrui e delle proprie, guadagnarsi la stima del mondo, sentirsi all’altezza dei propri ruoli, non essere rifiutati e così via.  A lungo andare la voce della Personalità si fa sempre più potente e quella del Sé diventa flebile flebile, fino a non a farsi nemmeno più sentire, fino a farci ignorare perfino la sua esistenza. Ecco allora che ci muoviamo nella vita come pipistrelli che non sanno più vedere, andando a sbattere qua e là nel tentativo di sentirci vivere. Sono i momenti di crisi, quando “non sappiamo più chi siamo”, quando perdiamo i nostri confini, quando non ci riconosciamo più. A livello esistenziale questo male di vivere si traduce in malinconia, stress, depressione, malattia.

Scrivendo in uno stato meditativo, attraverso semplici passaggi graduali ma potenti, riusciamo a contattare la voce del Sé e a porci su un gradino più alto, al di là d’ogni spazio e d’ogni tempo, dal quale possiamo vedere passato e futuro con le lenti di un eterno presente. E nascono così, nero su bianco, le indicazioni di quello che già si sta muovendo nei nostri corpi sottili e che non è ancora arrivato a livello del nostro corpo fisico o della nostra coscienza ma che già vive in noi perché è quello che il nostro Sé ha scelto per la nostra evoluzione.

Lo stage preve momenti di Scrittura preceduti e seguiti da esercizi di meditazione, visualizzazioni guidate, esercizi di comunicazione verbale e non verbale, in un clima d’accoglienza e non giudizio.

 

 

 








Questo sito offre gratuitamente un servizio culturale informativo generale
sulla medicina naturale o alternativa. Per qualsiasi problema di salute personale
si raccomanda di consultare sempre il proprio medico di fiducia.
NaturalisMedicina CopyRight(C) 1997-2010 Flavio Gazzola.
Organo Ufficiale della Consulta Nazionale di Medicina Naturale.