Home
  NUMERO 52
  aggiornato al 23/9/2021

Cosa ti interessa?


Ricerca rapida








Numeri passati:
Le Novita'  Corsi, Fiere Dizionario  Consulenza Gratis PRENOTA UNA VISITA

 
Filosofia della medicina
Il confronto fra medicina naturale e convenzionale sul piano della ricerca scientifica
Ricerca scientifica in Medicina Naturale e Medicina Convenzionale o Ufficiale
Autore: Flavio Gazzola

La ricerca in Medicina Convenzionale e in Medicina Naturale

 

Due concezioni del significato e degli scopi della ricerca si affondano nella medicina moderna.

Nel presente articolo sono illustrate sinteticamente le modalità di ciascuna di esse

 

La ricerca in Medicina Convenzionale o Medicina Ufficiale

 

EBV: acronimo per Evidence Based Medicine o Medicina Basata sull’Evidenza.

 

 E’per la Medicina Convenzionale sinonimo di buona medicina o medicina scientifica.

 

Si fonda su quattro gradini, chiamati “scala della certezza”, dal gradino più alto al più basso:

  1. Revisioni sistematiche degli esperimenti controllati, randomizzati e in doppio cieco
  2. Singoli trial controllati randomizzati e in doppio cieco
  3. I trial non randomizzati in doppio cieco
  4. Casistiche cliniche

 

La ricerca si svolge:

    • In ambiente istituzionale, è condotta da ricercatori addestrati a questo scopo e la selezione dei pazienti è effettuata con criteri ristretti (il primo aspetto del concetto di “controllo”)
    • I pazienti a cui somministrare i farmaci o quelli a cui non somministrarli sono scelti in modo random, ovvero casuale (concetto di “ricerca randomizzata”) ;
    • I ricercatori non conoscono se stanno somministrando il farmaco o il cosiddetto placebo, cioè il finto farmaco e naturalmente nemmeno i pazienti lo sanno, ma anzi, sono tutti convinti di ricevere il farmaco (concetto di “doppio cieco”)
    • Gli endpoints (o risultati) si limitano per lo più ad un’attenuazione dei segni e dei sintomi, richiamandosi solo a scale di valutazione convalidate (il secondo aspetto del concetto di “controllo”)

 

In conclusione la ricerca tende a escludere la valutazione dei singoli casi e l’importanza dell’esperienza di ciascun medico, in quanto l’esperienza professionale si limita all’esecuzione il più possibile accurata e sistematica dei cosiddetti “protocolli” di ricerca.

La ricerca si rivolge a gruppi di persone, ma non a persone considerate individualmente

 

 

La ricerca in Medicina Naturale o Medicina non Convenzionale (MNC)

 

Medicina personale dell’esperienza: il modo di procedere è in senso inverso rispetto all’EBV.

  1. Si parte dal singolo e si stimola la crescita dell’abilità professionale del terapeuta nello stabilire un proficuo rapporto di cura con ciascuno dei suoi pazienti.
  2. L’individuo è al centro della ricerca e non è considerato in senso statistico, ma olistico, cioè secondo tutte le modalità personali di espressione fisica e psichica
  3. Le variabili prese in considerazione non sono delimitate, ma tendono a crescere in base all’esperienza del terapeuta
  4. La valutazione statistica è secondaria al benessere individuale, che rimane lo scopo precipuo della ricerca, mentre nell’EBV il “protocollo” sacrifica le esigenze individuali
  5. Gli endpoints o risultati non sono delimitati, ma lo scopo precipuo è la guarigione, non l’attenuazione dei sintomi.

 

 

Un confronto aperto

 

La storia della medicina ufficiale e di quella naturale o non convenzionale, come descritta nei numeri precedenti di www.naturalismedicina.it, spiega la contrapposizione sopradescritta, fra due concezioni della ricerca diametralmente opposte.

Tornerò ancora nei prossimi numeri sull’approfondimento degli argomenti riportati.

Desideravo solo ancora osservare che entrambe possono essere utili, anzi, dovrebbero essere condotte insieme nell’interesse del paziente e della società.

Ciò costituirà l’argomento di un prossimo articolo.

 

 








Questo sito offre gratuitamente un servizio culturale informativo generale
sulla medicina naturale o alternativa. Per qualsiasi problema di salute personale
si raccomanda di consultare sempre il proprio medico di fiducia.
NaturalisMedicina CopyRight(C) 1997-2010 Flavio Gazzola.
Organo Ufficiale della Consulta Nazionale di Medicina Naturale.