Home
  NUMERO 52
  aggiornato al 19/9/2020

Cosa ti interessa?


Ricerca rapida








Numeri passati:
Le Novita'  Corsi, Fiere Dizionario  Consulenza Gratis

 
TUMORI
Convegno sulla radioterapia oncologica
Convegno GVM
Autore: Pierluigi Papi e Gabriella Morini

 

Nuove Metodiche in Radioterapia Oncologica

IMRT e Radioterapia Stereotassica Body al centro del convegno promosso

da Villa Maria Cecilia Hospital il 30 gennaio a Citignola (Ra)

 

La Radioterapia Oncologica si sta arricchendo di tecnologie sofisticate in grado di trattare numerosi tumori con dosi sempre più focalizzate di radiazioni la cui precisione ‘chirurgica’ ha come conseguenza un’importante riduzione degli effetti collaterali.

 

Villa Maria Cecilia Hospital di Cotignola (Ra) è oggi uno dei centri nazionali all’avanguardia nell’applicazione di nuove metodiche in Radioterapia Oncologica. Tra le prospettive future occupa un ruolo prioritario l’implementazione dell’IMRT (Intensity Modulated Radiation Therapy), ovvero la Radioterapia mediante intensità modulata. È stato appena installato il software che permette la fusione delle immagini provenienti da TAC e Risonanza Magnetica e dunque una visualizzazione ottimale della zona da colpire e degli organi a rischio. È già attiva, invece, da luglio 2003 la Radioterapia Stereotassica Body che, insieme alla Neuroradiochirurgia mediante Gamma Knife (3° centro in Italia per la cura di alcune patologie dell’encefalo), fa di Villa Maria Cecilia Hospital il primo centro italiano dotato di entrambe le metodiche radiochirurgiche.

 

In questo contesto si colloca la promozione e organizzazione del convegnoNuove Metodiche in Radioterapia Oncologica: IMRT e Radioterapia Stereotassica Extracranica”, un’intera giornata di confronto tra specialisti a livello nazionale e internazionale, prevista per venerdì 30 gennaio 2004, a partire dalle ore 8.30 fino alle 18.30,  nella nuova area congressi dell’Ospedale di Cotignola (vedi programma - http://www.gruppovillamaria.com/file/NCR_152.pdf). Di particolare interesse sarà il dibattito (Consensus Meeting) sulle indicazioni per le quali la Radioterapia Stereotassica Body sia da ritenersi più appropriata, un tema sul quale non esistono ancora nel nostro Paese specifiche linee guida. 

Il riscontro da parte della comunità medica al lancio dell’iniziativa è stato davvero significativo: più di 300 i partecipanti iscritti al convegno tra cui medici (oncologi, otorino, radioterapisti, pneumologi ecc.), fisici sanitari e tecnici di radioterapia provenienti da tutt’Italia. Come pure da tutt’Italia (oltre che da Ravenna anche da Bologna, Firenze, Reggio Emilia, Napoli, Milano) ma anche dall’estero (Francia e Germania) sono arrivati i relatori.

 

Ricordiamo, infine, che la Radioterapia di Villa Maria Cecilia ha trattato lo scorso anno 2.886 pazienti (per oltre 58.400 prestazioni ), di cui il 91% cittadini della regione Emilia Romagna. Le principali indicazioni oggi trattate sono neoplasie della prostata, del polmone, della mammella, della sfera ginecologica, ecc.

 

Ufficio stampa:

Pierluigi Papi - P&P   tel. 338 3648766 pep@agenziastampa.ra.it

Gabriela Morini - Pubblicahouse   tel. 347 3622772 gabriela@pubblica.com

 








Questo sito offre gratuitamente un servizio culturale informativo generale
sulla medicina naturale o alternativa. Per qualsiasi problema di salute personale
si raccomanda di consultare sempre il proprio medico di fiducia.
NaturalisMedicina CopyRight(C) 1997-2010 Flavio Gazzola.
Organo Ufficiale della Consulta Nazionale di Medicina Naturale.