Home
  NUMERO 52
  aggiornato al 26/2/2020

Cosa ti interessa?


Ricerca rapida








Numeri passati:
Le Novita'  Corsi, Fiere Dizionario  Consulenza Gratis

 
ANNUNCI E COMUNICATI
L'importanza di una collaborazione fa medicina convenzionale e non convenzionale
Morbo di Crohn e Visologia
Autore: Dott. Flavio Gazzola

Il Morbo di Crohn e Visologia

 

Dott. Flavio Gazzola

 

Il morbo di Crohn è una forma  di allergia o disturbo autoimmune dell'intestino dovuto al contatto dell'intestino con materiale non digerito appropriatamente dallo stomaco, duodeno e pancreas, nonchè attività biliare del fegato, insomma ciò che costituisce la capacità digestiva del corpo.

 

Lo scopo della digestione è di scomporre i polimeri di proteine, carboidrati, lipidi in monomeri, che possono essere assimilati appropriatamente dall'intestino.

Il polimero è una collana di molecole - perle- che non deve arrivare come tale nell'intestino, ma scomposta nei singoli pezzi -singole perle- che la compongono.

In caso contrario scatta una reazione infiammatoria, che a lungo andare e secondo il grado della sua intensità altera la membrana intestinale costituita dagli enterociti o cellule della parete intestinale. In caso di infiammazione prolungata o intensa, gli enterociti, anzichè strettamente aderire gli uni agli altri come dovrebbe essere, si scostano, lasciano degli spazi in cui si infiltrano i polimeri non digeriti.

I polimeri sono attaccati dal sistema immunitario come dei nemici, perché non dovrebbero essere lì. A questo punto si possono creare diverse situazioni.

Se il sistema immunitario blocca i polimeri nella parete intestinale, abbiamo disturbi come il morbo di Crohn; se li blocca nel fegato, abbiamo malattie epatiche come la cirrosi; se li blocca nel sangue abbiamo artrite reumatoide, allergie, lupus, ecc.; se li blocca nel sistema nervoso abbiamo sclerosi a placche, Alzheimer, ecc.

 

Le condizioni che conducono al morbo di Crohn possono essere riconosciute grazie alla Visologia, insieme con l’Iridologia, i check-up bioelettronici , la proteo mica funzionale, come praticati nel mio studio.

Non v può essere solo un approccio sintomatico, come avviene nella medicina convenzionale.

L’approccio sintomatico non è in grado di guarire, mentre il morbo di Crohn può essere guarito, prendendo in considerazione tutti i fattori causali, partendo dalla digestione.

Ho descritto queste cose nel mio libro “Guarire l’inguaribile”, pubblicato dalla Sugarco, ora anche pubblicato in lingua inglese negli Stati Uniti e in Inghilterra.

Sono pronto a collaborare con istituzioni, per dimostrare l’efficacia dell’approccio olistico, così come l’ho messo in pratica nel mio studio negli ultimi 33 anni.

 

Dott. Flavio Gazzola, Email: flaridaòtin.it; T. 0255601846








Questo sito offre gratuitamente un servizio culturale informativo generale
sulla medicina naturale o alternativa. Per qualsiasi problema di salute personale
si raccomanda di consultare sempre il proprio medico di fiducia.
NaturalisMedicina CopyRight(C) 1997-2010 Flavio Gazzola.
Organo Ufficiale della Consulta Nazionale di Medicina Naturale.