Home
  NUMERO 52
  aggiornato al 26/2/2020

Cosa ti interessa?


Ricerca rapida








Numeri passati:
Le Novita'  Corsi, Fiere Dizionario  Consulenza Gratis

 
FITOTERAPIA
L'importanza dell'equilibrio ormonale in menopausa
Ormoni e menopausa
Autore: dott. Ezio Abbiatoi

Ormoni e menopausa

Dott. Ezio Abbiati

Fito-storia degli ormoni

In alcuni paesi  uso tradizionale assumere delle piante ÒormonaliÓ. Numerosi studi scientifici studiano queste piante e sottolineano come le donne di questi paesi non abbiano i problemi caratteristici della menopausa.

La Soja:

LĠesempio dei giapponesi

Le donne giapponesi, gran- di consumatrici di soia, non hanno i sintomi sgradevoli della menopausa come le vampate di calore.

Lo Yam:

La radice Maya dei messicani

Lo Yam o dioscorea messi- cana o igname selvaggio  conosciuta da lungo tempo

dagli indigeni dellĠAmerica Centrale per contrastare i problemi della donna (dolori ovarici, problemi mestruali, vampate di calore)

La maCa:

La forza degli Incas peruviani

La Maca o Lepidium peru- vianum  coltivata da circa 2000 anni allĠaltitudine re- cord di 4500 metri nelle Ande del Per.

Per gli indiani Incas  la pianta sacra che apporta energia e forza. La Maca  comunemente conosciuta per i suoi effetti tonici e afrodisiaci. é tradi- zionalmente utilizzata per regolare i problemi femminili come le vampate di calore, la fatica e gli sbalzi di umore.

IPOTALAMO (Centro del calore)

IPOFISI

FSH

Diminuzione in menopausa

SOJA

Fitoestrogeni

LH-RH FSH-RH

Aumento in menopausa

OVAIE

Stimolazione allĠorigine delle vampate di calore

MACA

FitoModulatore

(Regolazione ormonale)

LH

Diminuzione in pre- menopausa Crollo in menopausa

YAM

Fitoprogesterone

PROGESTERONE

ESTROGENI

Modalitˆ dĠazione di Maca, Soya e Yam nella menopausa

Quali sono le perturbazioni ormonali della menopausa?

La secrezione del Progesterone attraverso le ovaie diminuisce nella premenopau- sa per arrestarsi completamen- te nella menopausa

La secrezione degli estrogeni dalle ovaie diminuisce progressivamente nella meno- pausa

Vi  una ipersecrezione degli stimolatori ipofisiari (FSH e LH) nella menopausa. Ci˜  dovuto alla mancata risposta delle ovaie che non possono pi fornire ormoni. LĠinsuffi- cienza della secrezione degli estrogeni e del progesterone stimola lĠipotalamo (attraverso retro controllo).

In effetti, lĠipotalamo reagisce tentando di compensare questa deficienza ormonale attraverso

_

L'insufficienza di estrogeni e di progesterone stimola l'ipotalamo (vampate di calore)

Feedback lL'aumento della secrezione dei precursori (LH-RH e FSH-RH) che stimolano a loro volta l'ipofisi attivando la secrezione di FSH e LH.

La stimolazione dell'ipotala-mo e in particolare del Cen- tro deL controLLo termico si traduce nella vampate di calore.

Come agiscono la Maca, la Soya e lo Yam per regolare questi disequilibri ormonali?

La SOIA apporta dei fitoestrogeni (isoflavoni) che si fissano sui recettori degli estrogeni aumentando lĠatti- vitˆ estroginica allorquando il tasso di estrogeni sia troppo basso.

Lo YAM apporta del fitoprogesterone (diosgenina), os- sia ottiene degli effetti simili al progesterone. Compensa la diminuzione del progesterone che interviene nella preme- nopausa e che  allĠorigine di numerosi problemi.

La MACA  un fitomodu- latore. I suoi alcaloidi con- trollano lĠinstabilitˆ del FSH e del LH. La regolazione ormo- nale si traduce in un ritorno allĠequilibrio estrogeni-pro- gesterone. La Maca apporta numerosi altri componenti

(vitamine, minerali, oligoe- lementi) che agiscono sulla fatica, sulla memoria, sulla libido, sullĠequilibrio nervoso e sul mantenimento del tessuto osseo.

Come agiscono gli isoflavoni di soia?

Gli isoflavoni si legano al recettore cellulare dellĠestradiolo. Sono da 1000 a 10000 vol-

te meno estroginici rispetto allĠestradiolo (si parla di estrogeni deboli, senza effetti secondari). Essi si fissano con la stessa affinitˆ dellĠestradio- lo sui recettori degli estrogeni di tipo II.

I fitoestrogeni hanno un ruolo modulatore e equilibratore: se gli estrogeni sono troppo bassi, si sostituiscono a loro accrescendone lĠattivitˆ estro- ginica totale (estrogen like). Se sono troppo alti entrano in competizione con gli estrogeni per occupare i loro ricettori nella membrana riducendo cos“ lĠattivitˆ estroginica intra cellulare (anti estrogeni).

LĠazione dei fitoestrogeni  legata allo stato della flora intestinale e del fegato dove hanno luogo le biotrasforma- zioni. é la trasformazione dei precursori presenti nella soia operata dai batteri intestinali che permette dĠottenere le forme attive.

0 -5 -10 -15 -20 -25 -30 -35 -40 -45

-50








Questo sito offre gratuitamente un servizio culturale informativo generale
sulla medicina naturale o alternativa. Per qualsiasi problema di salute personale
si raccomanda di consultare sempre il proprio medico di fiducia.
NaturalisMedicina CopyRight(C) 1997-2010 Flavio Gazzola.
Organo Ufficiale della Consulta Nazionale di Medicina Naturale.