Home
  NUMERO 52
  aggiornato al 23/9/2021

Cosa ti interessa?


Ricerca rapida








Numeri passati:
Le Novita'  Corsi, Fiere Dizionario  Consulenza Gratis PRENOTA UNA VISITA

 
CHECK-UP BIOELETTRONICI
Insigni studiosi convalidano in questo articolo l'importanza e la scientificitÓ dei check-up elettronici
Esperienze e testimonianze sul campo informazionale della vita
Autore: Flavio Gazzola

Tratto dal libro Elettrosmog di Flavio Gazzola

Natmed edizioni, maggio 2011

Esperienze e testimonianze sul campo informazionale della vita

Sono riportate sinteticamente le testimonianze di alcune figure significative per lo sviluppo della concezione elettrofisiologia dellorganismo, gi trattata nei capitoli precedenti.

Si via via consolidata nel tempo la convinzione che la guida dei processi biochimici dellorganismo siano regolati da segnali elettromagnetici scambiati fra le singole cellule e fra i tessuti del corpo, che in tal modo possono adeguatamente coordinare le proprie funzioni.

Lelettrosmog e le geopatie, disturbando tale sistema di informazione (il campo informazionale) indeboliscono di conseguenza il sistema immunitario, ormonale e biochimico del corpo e rendono pi efficaci le cause morbigene costituite da microrganismi, inquinamento chimico, fisico ed emozioni negative.

Ma non solo: dalle testimonianze che seguono, in particolare quella di Popp e di Mancini, si evince anche come il cibo inquinato da ES, possa divenire fonte di problemi digestivi e condurre innanzitutto anche a fenomeni di intolleranze e allergie alimentari.

Di conseguenza evidente che la possibilit di limitare o eliminare il danno da elettrosmog e geopatie riduce il rischio di malattia.

Dr. Med. Franz Morell , medico

I rimedi omeopatici agiscono in virt di specifiche frequenze elettromagnetiche, che vanno ad interferire con le oscillazioni patologiche di cui portatore l'organismo malato.

Tale affermazione, sostenuta da prove concrete, non solo convalida lefficacia dellomeopatia, ma introduce il concetto che le malattie nascono in primo luogo da alterazioni del campo informazionale, cio del sistema elettromagnetico di comunicazione fra le cellule del corpo.

Se le cellule non possono comunicare appropriatamente fra di loro, si producono disfunzioni immunitarie, endocrine, biochimico-metaboliche e infine strutturali. Ci spiega come Es e geopatie possano danneggiare lorganismo, disturbando il campo informazionale di esso.

Il dr. Morell, gi a lungo collaboratore di Reinhold Voll, inventore della EAV, svilupp a sua volta una terapia con frequenze elettromagnetiche detta MORA, dalle iniziali di Morell e Rasche (tecnico elettronico, collaboratore di Morell) con lo scopo di sostituire e migliorare la terapia con i rimedi omeopatici. Tale terapia si basa sulla captazione delle frequenze elettromagnetiche emesse dal corpo, sulla correzione delle onde patologiche e sulla reintroduzione nel corpo delle onde corrette per ristabilire lequilibrio energetico. Tale terapia fu anche detta perci biorisonanza, in quanto fondata sulla risonanza con il corpo. Impiego regolarmente il metodo MORA in studio per il ristabilimento del campo informazionale del corpo, in particolare come terapia (protezione del terzo tipo) in casi di sovraccarico di ES e geopatie.

Dr. Wolfgang Ludwig, fisico

Collaboratore di Morell e Rasche, svilupp un perfezionamento della terapia MORA, basata sulla modulazione del segnale di biorisonanza su un campo magnetico con caratteristiche corrispondenti come intensit e frequenza alle Frequenze o Onde di Schumann, dotate di una frequenza di 7,8 Hz e oscillanti in uno spazio di 100 Km, fra la superficie terrestre e la ionosfera. Tali onde hanno grande importanza per il mantenimento della vita sulla Terra, in quanto veicolano agli esseri viventi le bio-informazioni di 64 elementi traccia contenuti nella crosta terrestre ed essenziali per la vita. Lo strumento che utilizzo in studio per il riequilibrio energetico dellorganismo si chiama Indumed ed stato messo a punto dal dr. Ludwig. Esso ha grande importanza come protezione del terzo tipo verso elettrosmog e geopatie.

Dr. Fritz Albert Popp, fisico sperimentale, ricercatore allUniversit di Vienna

Come rappresentante della scienza ufficiale, il dr. Popp ha suscitato scandalo in ambito scientifico internazionale, con le seguenti affermazioni, riallacciandosi esplicitamente alle esperienze di Gurwitsch del 1922: Il DNA non funziona soltanto come matrice per la sintesi proteica, bens come stazione radio primaria, che guida tutti i processi cellulari attraverso continui accoppiamenti reattiviQuello di utilizzare la radiazione cellulare ultradebole dei tessuti umani per scopi diagnostici, dovrebbe essere destinato a diventare un progetto tanto gigantesco quanto utile della medicina moderna, una sfida che richiede la cooperazione delle migliori capacit mediche, scientifiche e tecniche.

Per quanto riguarda lomeopatia, Popp afferma: Non vi ragione di dubitare che la prova scientifica della fondatezza dellomeopatia per mezzo dellemissione biofotonica non sia possibile I sistemi biologici devono essere dei meccanismi rivelatori estremamente sensibili per poter reagire agli impulsi debolissimi somministrati in omeopatia. La biologia ci insegna che gli organismi viventi sono effettivamente dei sensibilissimi ricevitori dinformazioneper esempio la comunicazione fra insetti avviene tramite onde elettromagneticheI pesci sono sensibili a campi elettrici debolissimi inferiori a un milionesimo di Volt/centimetroLe farfalle si percepiscono reciprocamente a chilometri di distanzaIl serpente a sonagli registra a decimetri di distanza differenze di decimi di grado della temperatura delle prede

Bisogna notare come la discussione sullefficacia dellomeopatia, sia strettamente connessa con laffermazione che la funzionalit dellorganismo dipenda innanzitutto dallefficacia del campo informazionale, ovvero delle comunicazioni elettromagnetiche fra le cellule dellorganismo, proprio quelle comunicazioni disturbate da ES e geopatie.

Quando Hahnemann nel 1796 scopr empiricamente lefficacia dellomeopatia, lattribu al riequilibrio del principio vitale dellorganismo, grazie alle forze benefiche sviluppantesi dalle elevatissime diluizioni omeopatiche, in pratica non agenti per via chimica, ma per mezzo di una forza vitalistica (indotta nel mezzo acqua o alcol o lattosio- in cui il rimedio omeopatico viene preparato attraverso successivi passaggi di diluizione e succussione) allora misteriosa, ma che adesso possiamo attribuire a forze elettromagnetiche emesse sia dai tessuti viventi sia dalle preparazioni omeopatiche, che dunque agiscono come riequilibratici del principio vitale di Hahnemann, che adesso possiamo definire come campo informazionale del vivente.

Per quanto riguarda lEAV (elettroagopuntura secondo Voll), Popp scrive:

La frequenza con la quale in elettroagopuntura vengono misurati determinati valori di resistivit in un gruppo omogeneo di pazienti, segue, in funzione dei valori misurati, una distribuzione logaritmica e non una distribuzione di Gauss.

Ci particolarmente significativo, in quanto le funzioni fisiologiche, come pressione sanguigna, frequenza del polso, tolleranza ai farmaci, com noto, seguono sempre una distribuzione logaritmica. Di conseguenza, anche lelettroagopuntura gioca su basi fisiologiche obbiettivabili.

La tesi che il testante apporti sempre giocoforza anche componenti soggettive decisive nei test, va confutata energicamente.

Le valutazioni soggettive errate seguono una distribuzione caotica, cio la curva di Gauss e questo non il caso dei valori misurati con lelettroagopuntura (EAV)

Ho proposto lipotesi del sistema dei meridiani di agopuntura come vie privilegiate di comunicazione delle onde di risonanza elettromagnetiche.

Probabilmente si tratta di modi ad onde relativamente lunghe, nella gamma delle micro-onde, in risonanza con i relativi sistemi dorgani. In questo quadro i biofotoni vanno a sovrapporsi, modulandole, alle micro-onde.

I punti nodali dei campi donde portanti sarebbero allora quei particolari siti cutanei conosciuti come punti di agopuntura, le linee di intersezione che uniscono i canali correlati agli organi, sarebbero invece i meridiani

Per quanto riguarda lalimentazione Popp sostiene:

Le piante costituiscono lalimento principale per il regno animale.

Esse utilizzano la luce solare non soltanto per la produzione di calore e per la crescita, ma formano anche dei depositi in cui vengono accumulati i fotoni, come il glucosio, formato da anidride carbonica e acqua, che imprigiona la luce e costituisce una delle principali fonti nutritive dellorganismo umano.

Nel processo inverso si libera la radiazione elettromagnetica, costituita da fotoni, mediante scissione in anidride carbonica e acqua...In questo processo non successo altro che il trasferimento nellorganismo umano dellenergia solare, cio di fotoniElementi nutritivi ottimali producono il calore necessario al mantenimento dellordine con il minimo impiego di energia e nel regno vegetale questo effetto raggiunto con la luce solare. I cibi freschi e vitali contengono il grado pi elevato di energia nutritivaI tentativi di giudicare il valore degli alimenti soltanto in base al contenuto calorico e ai risultati di analisi biochimiche, sono altrettanto inadeguati quanto sarebbe vano voler valutare la qualit di un concerto in base al peso e al materiale degli strumenti musicali

Endler e Sculte, medici ricercatori, forniscono unaltra testimonianza importante riguardante linfluenza dei fenomeni elettromagnetici su intolleranze e allergie.

Essi hanno lavorato nel 1994 in collaborazione con allergologi del Lister Hospital di Londra e sono riusciti a provocare delle reazioni allergiche in pazienti con ipersensibilit immediata, semplicemente esponendoli a sorgenti di radiazioni elettromagnetiche.

Determinante nellesperimento non era tanto lintensit, quanto la frequenza di stimolazione.

Questi pazienti diventavano essi stessi emettitori di segnali elettromagnetici durante gli attacchi di allergia.

Sembra che si tratti di fenomeni elettrofisiologici simili a quelli che si ritrovano in certi pesci.

Si accertato infatti che alcuni tipi di pesci riescono a sentire e rispondere a campi elettrici di debolissima intensit, fino a 107 V/m, come nelle pi elevate sensibilit dei pazienti allergici.

Tali sensibilit potrebbero essere utilizzate dai pesci per il riconoscimento del cibo a grande distanza.

Infatti, si dimostrato con la tecnica della micro-elettroforesi, la presenza di radiazioni infraottiche (MO e RF) attorno a cellule di varia natura: lieviti, funghi, alghe, batteri, cellule ematiche di uccelli e fibroblasti di mammifero (adulti, fetali o tumorali).

Tali radiazioni, di intensit 0,1 V/m e frequenza minima intorno a 10mila Hz, sono rilevabili solo attorno a cellule vive, sono massime in prossimit della mitosi (cio della divisione cellulare) e vengono soppresse da inibitori del metabolismo.

Questi studi dimostrano limportanza del disturbo elettromagnetico da ES e geopatie anche nelle allergie. Si pu ipotizzare che alcune persone, come i pesci di cui si parla nellarticolo, abbiano sviluppato una ipersensibilit particolare anche per potersi meglio difendere nel riconoscimento del pericolo e nella ricerca del piacere, ma che tale qualit, peggiorata dallES e geopatie, le abbia condotto poi a patologie allergiche o persino autoimmuni.

E frequente constatare nella mia pratica clinica quotidiana tale tipologia di persone.

Arturo Fornero, medico ginecologo

Autore di una ricerca intitolata Sterilit oculare da caduta del potenziale elettrico delluovo

LAutore ricorda che, sconcertato dalla scoperta fatta, si rivolse al professor Pierucci, ordinario di fisica nell Universit di Modena, il quale conferm senza il minimo dubbio che lovicino, nellelettrofotogramma, esprime una corrente alternata, che la dimostrazione di una differenza di potenziale gi preesistente nellovicino

Da ci si desume come lelettrosmog possa interferire anche con la fecondit ed essere in grado di provocare sterilit.

Roland Eickhorn, medico, ricercatore dellIstituto di Fisiologia dellUniversit di Friburgo

Sui punti di agopuntura esistono potenziali elettrici, che si possono misurare secondo criteri riproducibili (e quindi scientifici). Tali potenziali oscillano fra 16 e 17 mV, con correnti dellordine dei nanoampere (miliardesimi di ampere), da poche decine a diverse centinaia di nA.

Sono gli stessi punti dellagopuntura che si possono misurare con EAV e che presentano alterazioni particolari in seguito allesposizione ad ES e geopatie. Questa testimonianza conferma ancora una volta la validit scientifica delle misurazioni effettuate sui punti di agopuntura.

Giovanni Mancini, fisico, ricercatore, divulgatore scientifico, autore di

Physiologia nova, Latomo fra la vita e la morte, Meravigliosi misteri elettrici della vita, Ipotesi circa un enigma.

In queste sue opere Mancini conferma il funzionamento del corpo tramite impulsi elettrici, anzi tutto il corpo appare come una meravigliosa macchina elettrochimica e le malattie non sono causate daltro che dal venir meno di tale regolazione funzionale.

Mancini sostiene:

La Medicina deve porre alla base di tutte le sue conoscenze le leggi fondamentali della fisica e della elettrologia

Lorganismo umano appare come un sistema elettrico imperniato su tre elementi principali:

  • Una pila per la produzione di energia elettrica, costituita dal gruppo cerebro-spinale
  • Un complesso trasportatore dellenergia elettrica costituito dallinsieme dei circuiti nervosi
  • Un carico, ovvero un gruppo di elettromagneti destinati ad espletare tutte le funzioni meccaniche dellorganismo e identificabili nei tessuti muscolari

Le malattie sono guasti dellapparato elettromagnetico e i virus sono frammenti di congegni elettromagnetici

Un uomo, per il fatto di occupare una porzione di spazio compresa fra la terra e la ionosfera (altezza di 100 Km), soggetto a una differenza di potenziale di circa 200 Volt tra la testa e il suolo. Questo valore pu aumentare per effetto delle variazioni di temperatura, di umidit, di turbolenza molecolare. Con tempo piovoso e nebbioso la tensione pu salire sino a 18000 Volt fra la testa e il suolo. Vi sono poi i temporali, che si susseguono sulla Terra al ritmo di 16 milioni allanno, il che significa che in ogni istante sono in atto circa 2000 temporali, che scaricano ogni secondo pi di cento fulmini. La differenza di potenziale tra nube e nube e tra nube e suolo varia fra i cento milioni e un miliardo di volt. La corrente di scarica oscilla tra 20 mila e 200 mila ampere. Noi siamo intrisi di energia

Perfino i cibi e le bevande che ingeriamo continuamente sono contenitori di energia elettrica. Il caff bollente ha una densit elettrica di circa 50 microampere, la Coca-cola 50, il vino rosso 20, la patata bollente 20, il pesce bollito 30, la pera 4, la bistecca 10

In base a queste osservazioni si pu pensare che i fenomeni di intolleranza e allergia alimentare risentano in modo importante di elettrosmog e geopatie, come del resto stato gi testimoniato dai ricercatori tedeschi e inglesi gi citati.

Come esempio di ci si pu citare leffetto elettrico dellalcol come causa di cirrosi epatica

Nei bevitori il fegato trattiene quantit cospicue di alcol.

La tensione elettrica di certe bevande alcoliche varia attorno a 20-30 micro-ampere per certi tipi di vini. Se si ingerisce vino il fegato si carica conseguentemente di elettricit in misura proporzionale alla quantit di vino assorbito e al suo contenuto elettrico

Il fegato anche organo essenziale per il metabolismo del ferro, di cui ristagnano notevoli quantit nei dotti biliari

Ma il fegato, pregno di alcool, si caricato di elettricitperci si creano campi magnetici, che inducono nel ferro fenomeni di magnetizzazione

Ogni atomo e granulo di ferro diventa un piccolo magnete.

Ci provoca, a sua volta, ulteriori fenomeni di induzione magnetica, che hanno come conseguenza lattrazione di granuli di sostanze organiche, che si dispongono ad anelli attorno alle sorgenti di campo, cio ai granuli e atomi di ferrocon simultanei fenomeni di degenerazione progressiva delle cellule epatiche

La cirrosi epatica alcolica dunque una radio o elettro-malattia

Cancro, radioattivit ed ES

Il cancro un delirio di giovinezza, costituito da cellule abnormi che per non soccombere, per non morire, diventano estroverse, chiacchierone, immature, inurbane, esplosive, distruttive

Le aree tumorali sono caratterizzate tutte da anomalie radioattive (o da elettrosmog o geopatie, si potrebbe aggiungere)

La leucemia una catastrofe ecologica, dovuta a squilibri di tipo atomico, elettrico o elettromagnetico

Werner Heisenberg : grande scienziato, premio Nobel per la fisica nel 1936

Ci che accade dipende dal nostro modo di osservarlo o dal fatto che noi losserviamo: il famoso principio di indeterminazione.

Seguendo questa intuizione si inizia a intravvedere come gli esseri viventi e la materia costituiscano un unico organismo e le oscillazioni elettroniche del vivente interagiscano profondamente con le forze della materia considerata inerte, in particolare con le forze elettriche e magnetiche che si sprigionano dalla materia.

Rudolf Steiner, geniale scienziato e filosofo, fondatore dellAntroposofia, offre preziosi insegnamenti nel campo della medicina, dellagricoltura e della filosofia applicata a una grandiosa visione cosmologica.

Egli sostiene nel secondo corso sulle Scienze della Natura:

Come lo spettro del Sole racchiude la somma di tutte le trasformazioni del mondo dei fenomeni, cos anche lUomo che pensa, sulla via di racchiudere nella conoscenza lo spettro spirituale, che penetra il mondo delle forze plasmatrici eteriche, della sostanza ponderale, dellelettricit

Tale visione olistica del mondo, nella quale le forze elettriche e magnetiche giocano un ruolo chiave si riallaccia allantica visione ermetica, cosiddetta, perch derivante dagli insegnamenti di unaltra grande figura della storia dellUmanit: Ermete Trismegisto.

Ermete Trismegisto, leggendario fondatore della scienza moderna, raffigurato i un mosaico del pavimento del Duomo di Siena, a sottolineare la stretta relazione fra conoscenza razionale e intuitiva religiosa era solito esprimersi in questo modo:

Ci che si trova in basso simile a ci che si trova in alto e ci che si trova in alto simile a ci che in basso, per produrre i miracoli di una cosa sola.

Questa famosa massima indica come lUniverso sia un insieme complesso e interdipendente di elementi vitali, la cui gamma si estende dallinfinitamente grande (le galassie) allinfinitamente piccolo (il mondo microscopico) e dal mondo minerale a quello dellUomo, dato che da ogni particella del Tutto nascono segnali indirizzati ad ogni altra parte dellInsieme, con cui avviene unincessante interazione. E mediatrice universale appare la luce e la infinita gamma dei segnali elettromagnetici di cui essa fa parte.

Nel campo della biologia e della medicina, la visione ermetica ben espressa dalle parole di Giacinto Protti, un geniale ricercatore italiano contemporaneo di Gurwitsch e Marconi:

LUomo e con lui tutti gli organismi viventi, nasce, si muove e muore, immerso nella biosfera, immerso cio in un campo elettromagnetico che partecipa sia delle propriet elettromagnetiche della terra, sia di quelle dellatmosfera: quindi tutti i perturbamenti di natura elettromagnetica si ripercuotono anche sugli organismi viventi, i quali non possono non risentirne le influenze.








Questo sito offre gratuitamente un servizio culturale informativo generale
sulla medicina naturale o alternativa. Per qualsiasi problema di salute personale
si raccomanda di consultare sempre il proprio medico di fiducia.
NaturalisMedicina CopyRight(C) 1997-2010 Flavio Gazzola.
Organo Ufficiale della Consulta Nazionale di Medicina Naturale.