Home
  NUMERO 52
  aggiornato al 19/2/2020

Cosa ti interessa?


Ricerca rapida








Numeri passati:
Le Novita'  Corsi, Fiere Dizionario  Consulenza Gratis

Dizionario di Medicina naturale

Igiene orale

L’igiene orale è fondamentale per il mantenimento della salute della gengiva e dei denti.

La mancanza di un'adeguata igiene orale domestica, eseguita lavando i denti dopo ogni pasto, comporta l'accumulo di una patina di calcare che tende a diventare il ricettacolo di batteri patogeni: la placca.

La formazione di placca sul dente infiamma la gengiva, che tende a scollarsi sempre di più e a formare le tasche gengivali, dove si deposita ancora maggiore quantità di placca, determinando un'ulteriore danno della gengiva e del dente, con aumento del rischio di carie e infezione di batteri, funghi e virus.

Per valutare la formazione di placca in bocca occorre munirsi di uno specchietto odontoiatrico in vendita in farmacia o nei negozi di articoli sanitari e di un rilevatore di placca, un liquido con cui sciacquarsi la bocca e da sputare successivamente. Per effetto dell'azione del liquido rilevatore, le aree dove si è formata la placca appariranno colorate, solitamente in rosso. In tal modo ci si può rendere conto dei problemi dei nostri denti e gengive e provvedere meglio alla loro pulizia.

Queste e le istruzioni che seguono dovrebbero essere fornite dal dentista ad ogni paziente.

Il dentista dovrebbe anche compiere almeno una volta all'anno una misurazione della profondità delle tasche gengivali. Tasche più profonde di 5 mm mettono a repentaglio dente e gengiva e favoriscono pericolose infezioni, capaci di danneggiare le articolazioni (dolori articolari cosiddetti “reumatici” o “migranti”), il cuore e i reni. Il dentista di fiducia dovrebbe anche, in base alla situazione generale della bocca di ogni paziente, stabilire incontri regolari a cadenza mensile o bimestrale o trimestrale, in modo da eseguire nuovi controlli e pulire dalla placca i denti, dove il paziente non è riuscito a compiere appropriatamente l'igiene orale domestica.

Igiene orale domestica

Utilizzare per lavare i denti dopo ogni pasto, oltre allo spazzolino, il filo interdentale, lo spazzolino interdentale (o scovolino), lo spazzolino a cono, per pulire gli interstizi dentari di maggiori dimensioni e la parte posteriore degli ultimi denti di ogni arcata e infine un colluttorio per disinfettare la cavità orale, ad esempio l’Ondroly.









Questo sito offre gratuitamente un servizio culturale informativo generale
sulla medicina naturale o alternativa. Per qualsiasi problema di salute personale
si raccomanda di consultare sempre il proprio medico di fiducia.
NaturalisMedicina CopyRight(C) 1997-2010 Flavio Gazzola.
Organo Ufficiale della Consulta Nazionale di Medicina Naturale.