Home
  NUMERO 52
  aggiornato al 25/9/2020

Cosa ti interessa?


Ricerca rapida








Numeri passati:
Le Novita'  Corsi, Fiere Dizionario  Consulenza Gratis

Dizionario di Medicina naturale

Acqua dei sistemi viventi

Acqua dei sistemi viventi: v. Check-up bioelettronici, Omeopatia, Diluizione, Dinamizzazione

L’acqua dei sistemi viventi possiede caratteristiche peculiari, che solo con i progressi della fisica si sono potute studiare.
Tale studio ha assunto particolare importante per la discussione tuttora in corso, da oltre 200 anni a questa parte,  fra gli estimatori e i detrattori dell’omeopatia.

Esiste un confine fra chimica e fisica.

Si chiama  “Fenomeno” il cambiamento di un corpo nel suo modo d’essere.

Un fenomeno fisico è caratterizzato dal mutamento dell’aspetto spaziale di un corpo,  per esempio la trasformazione dell’acqua in solido (ghiaccio o neve), o in gas (vapore), ma tale mutamento non coinvolge le caratteristiche sostanziali di esso.

Un fenomeno chimico è caratterizzato dal mutamento delle caratteristiche sostanziali del corpo, per esempio la trasformazione del ferro in ruggine (ossido ferrino idrato).

Nella preparazione del rimedio omeopatico si assiste a un fenomeno per cui la sostanza originaria non muta nelle sue caratteristiche chimiche, ma nelle sue proprietà fisiche, trasformandosi in energia organizzata elettromagneticamente nell’acqua, secondo la struttura elettromagnetica della sostanza di base.

Per spiegare questi fatti, sono particolarmente importanti gli studi sull’acqua presente all’interno dei sistemi viventi.

In prossimità delle membrane cellulari, sia interne, sia esterne della cellula, l’acqua è chiamata “acqua I” quella disposta esternamente alle membrane e “acqua III” quella disposta internamente.

Le proprietà di acqua I e III sono uguali a quelle dell’acqua ordinaria, con la differenza di fare corpo unico con le macromolecole che costituiscono la membrana cellulare, sia internamente, sia esternamente.

Nella regione endocellulare staccata dalle membrane, l’acqua presente, chiamata “acqua II”, costituente il 20% dell’acqua cellulare totale, assume invece caratteristiche peculiari:

Non congela

 









Questo sito offre gratuitamente un servizio culturale informativo generale
sulla medicina naturale o alternativa. Per qualsiasi problema di salute personale
si raccomanda di consultare sempre il proprio medico di fiducia.
NaturalisMedicina CopyRight(C) 1997-2010 Flavio Gazzola.
Organo Ufficiale della Consulta Nazionale di Medicina Naturale.