Home
  NUMERO 52
  aggiornato al 27/2/2020

Cosa ti interessa?


Ricerca rapida








Numeri passati:
Le Novita'  Corsi, Fiere Dizionario  Consulenza Gratis

Dizionario di Medicina naturale

Fitoterapia

L’utilizzazione della Fitoterapia, cioè delle piante usate come agenti terapeutici, è il metodo di cura tuttora più diffuso nel mondo.

Fra le varie forme secondo le quali i vegetali possono essere somministrati, le piante fresche occupano un ruolo fondamentale, in quanto esse conservano al massimo grado i princìpi attivi. I succhi vegetali freschi sono in linea di massima preferibili alle tinture (pianta immersa per un certo periodo in alcool, che ne estrae alcuni princìpi attivi), ai (pianta immersa in acqua bollente, responsabile dunque in questo caso, al posto dell'alcool, dell’estrazione di alcuni princìpi attivi) e ai preparati secchi (presenti in commercio come parti di pianta seccata, polveri, compresse).

Il limite della Fitoterapia con vegetali freschi è che non tutte le piante si prestano ad essere conservate in modo ottimale, soprattutto per quanto concerne le loro parti più attive farmacologicamente. Di conseguenza solo alcuni vegetali possono essere preparati e conservati naturalmente in forma di succo fresco. Inoltre i succhi hanno il difetto di dover essere conservati in frigorifero, mentre ciò non è necessario per le altre forme di somministrazione, che occupano meno spazio e peso e si prestano dunque ad essere più facilmente utilizzabili in ogni occasione.

Alcune ditte più note vengono qui citate, come la Schónenberger, la Kneipp, la Biotta, la Specchiasol, la Weleda e la Wala, per quanto riguarda i succhi e le SIPF (soluzioni integrali di pianta fresca, prodotte dalla Specchiasol), mentre per i tè, le tinture, le compresse, vi è un elenco ancora più numeroso di ottime ditte, italiane ed estere, con una buona distribuzione sul territorio nazionale, come la Iris, la Nattermann, la Lehning, la Arko, la Fenioux, la Zambeletti, Inverni della Beffa, eccetera, ma tale elenco non vuole essere esaustivo, volendo citare solo alcune ditte, i cui prodotti si trovano con maggiore facilità in commercio. In ogni caso sarà il farmacista o l’erborista a consigliare nel modo migliore la scelta del prodotto, secondo le esigenze individuali.

Principali indicazioni

  • Ipertensione arteriosa
    Tre parti di succo d’aglio e cinque parti di succo di biancospino, soprattutto nei casi di ipertensione accompagnati da disturbi cardiaci. Un’altra possibile combinazione in persone depresse è la seguente: in parti uguali, aglio e vischio.
  • Disturbi respiratori
    In parti uguali farfaro, piantaggine ed equiseto.
    Il farfaro e la piantaggine sono emollienti ed espettoranti, quindi, durante il loro uso, portano a maturazione il catarro e ne favoriscono l’espettorazione; l’equiseto è un diuretico che elimina per via renale l’eccesso di liquidi catarrali, che l’organismo non è riuscito ad eliminare attraverso le vie respiratorie. Inoltre l’equiseto è un potente mineralizzante, che accelera la convalescenza.
  • Depurazione generale
    Tre sesti ortica, due sesti tarassaco, un sesto sedano.
    L’ortica fornisce alle persone debilitate, specie nel corso della convalescenza, il ferro per ricostituire il sangue; inoltre accentua l’allontanamento delle tossine attraverso la pelle e l’intestino; il tarassaco agisce attraverso la depurazione biliare e renale; il sedano ha un’azione rinfrescante sull’intestino, cioè allontana l’eccesso di mucosità e ristabilisce la normale flora intestinale, inoltre è un diuretico, che allontana per via interna renale le mucosità (o, meglio, i liquidi che le costituiscono) che non sono state eliminate attraverso l’intestino.
  • Disturbi ginecologici
    Quartro sesti di borragine e due sesti di millefoglio.
    La borragine migliora lo stato congestizio della regione pelvica, così spesso causa predisponente per ogni tipo di affezione ginecologica; il millefoglio, oltre a possedere analoghe proprietà, consente di migliorare l’efficienza del muscolo cardiaco, che allontana più in fretta l’eccesso di liquidi presenti nella regione pelvica.








Questo sito offre gratuitamente un servizio culturale informativo generale
sulla medicina naturale o alternativa. Per qualsiasi problema di salute personale
si raccomanda di consultare sempre il proprio medico di fiducia.
NaturalisMedicina CopyRight(C) 1997-2010 Flavio Gazzola.
Organo Ufficiale della Consulta Nazionale di Medicina Naturale.